Cosa sono le trend line. Come tracciare le trendline in analisi tecnica

Pubblicato: 19 Luglio 2022 di Valerio Sanna

Le  trend line o trendline sono fra gli strumenti più semplici ma anche fra i più potenti utilizzati dai trader. Sono intuitivi , di immediata comprensione e di facile studio. Rappresentano uno dei più classici indicatori di tendenza e non possono mancare in un grafico di analisi tecnica.

In questa guida andremo ad analizzare cosa sono le trend line, a che servono, come disegnarle e che strategie permettono di adottare.

Se volete impostare subito delle trendlines su un grafico vi consigliamo di accedere al conto Demo eToro e fare qualche test senza correre alcun rischio. Se poi volete capire come i trader più esperti usano questi indicatori all’interno di una strategia operativa, il Copy Trading è lo strumento ideale, perché vi permette di copiare l’operatività di questi trader.

Trend line: Pro e contro:

Pro delle Trendlines
Contro delle Trendlines
✅ Mostrano le tendenze del mercato ❌ E’ un indicatore in ritardo
✅ Indicano anche la forza del trend in atto ❌ Necessita di una conferma
✅ Sono disponibili su tutte le piattaforme ❌ Non è adatto allo scalping

Trend line

Trend line: Video tutorial

Iniziamo questa guida con un Video-tutorial sulle trend line e sul loro utilizzo in analisi tecnica:

Trend line nel trading

Una trend line è una linea tracciata in un grafico per mostrare la tendenza dei valori mostrati in questo grafico.

Se parliamo di trading online allora le linee di tendenza vengono tracciate sui grafici dei prezzi per mostrare l’andamento del prezzo.

I trader utilizzano queste informazioni per determinare se acquistare o vendere nella direzione del trend o se andare “contro trend”.

Le trendlines sono fra gli indicatori di trading più popolari ed è difficile che in un grafico di analisi tecnica non sia presente almeno una di queste linee.

Le trend line possono essere utilizzate per i prezzi delle azioni , per il Forex, per le criptovalute e per qualsiasi altro asset. Si tratta degli indicatori di tendenza più noti utilizzati in analisi tecnica.

Trend line analisi tecnica

Oltre all’analisi tecnica come sappiamo c’è l’analisi fondamentale che non va sottovalutata quando si analizza l’azione dei prezzi di un titolo e che aiuta a comprendere le ragioni di un rialzo o di un ribasso, ma graficamente, l’andamento dei prezzi non può essere mostrato meglio che con le trend line.

In una piattaforma di trading troverete svariati indicatori che evidenziano le tendenze, come l’ADX, le Bande di Bollinger, le medie mobili, ecc. ma i più immediati a chiari sono proprio le trendlines.

Questo indicatore non ha una formula, non è complicato, non bisogna ricordarsi come si calcola, è immediato, visivo e chiunque lo può usare.

Le piattaforme di trading permettono di disegnare facilmente le trend line e alcune offrono degli indicatori che permettono di tracciarle in automatico. Ecco i Broker che offrono questi servizi all’interno delle loro piattaforme operative:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% de las cuentas de CFD minoristas pierden dinero
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Anche se un indicatore di trendlines potrebbe “semplificarvi la vita” è molto meglio imparare a tracciare manualmente le trend line, senza l’ausilio di alcun automatismo, che spesso complica le cose invece di semplificarle.

    Le migliori piattaforme per sfruttare fin da subito le trend line sono: eToro, XTB e Capex.

    Trend line eToro

    eToro è un Broker che non necessita di presentazioni, vista la sua diffusione e gli oltre 20 milioni di utenti registrati alla sua piattaforma di trading.

    E’ proprio questa piattaforma a fare la differenza, offrendo una qualità e una quantità di strumenti che l’hanno resa il punto di riferimento per tutti gli intermediari finanziari.

    Potrete disegnare le trendline sui grafici di azioni, indici, forex, materie prime e criptovalute, su qualsiasi timeframe.

    Per capire come si usano le trendlines e gli altri indicatori potete copiare le operazioni eseguite dai migliori trader di eToro, tramite il famoso Copy Trading, un brevetto davvero rivoluzionario.

    In questo modo, oltre ad imparare le strategie più efficaci, replicherete anche i risultati dei trader che avete deciso di copiare (in base a quanto avete investito). Ecco qualche esempio:

    trader etoro

    I risultati passati non sono garanzia di rendimenti futuri.

    Clicca qui e scegli quali trader copiare

    Trend line XTB

    XTB è un Broker quotato alla Borsa di Varsavia e con una serie di licenze e regolamentazioni di altissimo livello.

    Per disegnare le trendline, questo Broker vi mette a disposizione una piattaforma proprietaria, chiamata xStation 5 , che offre i principali timeframe e i grafici di migliaia di strumenti finanziari fra azioni, ETF, indici, materie prime, Forex e criptovalute.

    Se volete imparare ad impostare e sfruttare al meglio questo indicatore potete accedere al Corso di Trading sviluppato appositamente da XTB. Questo corso , ricco di video, pdf e webinar live, spiega come usare gli indicatori di analisi tecnica e come ottenere dei segnali operativi.

    Potete accedere gratis al Corso di Trading anche se non siete clienti di XTB, vi basta usare il link qui sotto:

    Clicca qui e accedi gratis al Corso di Trading

    Trend line Capex

    Capex è un Broker molto famoso a livello internazionale, che recentemente ha riscosso un grande successo anche nel nostro paese, specialmente dopo aver ottenuto la prestigiosa licenza CONSOB.

    Potete disegnare le trend line su due piattaforme di trading: La MetaTrader 5 e la WebTrader, una più tecnica e l’altra più versatile. Entrambe permettono di visualizzare i grafici di azioni, indici, materie prime, forex, etf e criptovalute.

    Ma se volete imparare come si usano le trendlines e come si elabora una strategia di trading, vi consigliamo di seguire le indicazioni degli analisti della Trading Central, a cui Capex vi permette di accedere gratis.

    Clicca qui per accedere gratis alla Trading Central

    Come tracciare trendline

    Il modo classico per disegnare una linea di tendenza è tracciare una linea retta che collega una serie di massimi o minimi in un grafico di prezzi.

    Una trend line al rialzo viene tracciata attraverso i minimi e una trend line al ribasso viene tracciata unendo i massimi.

    In questo modo la linea di tendenza funge da supporto o resistenza rispettivamente al trend rialzista o al trend ribassista.

    Ecco un esempio che chiarisce come disegnare le trendlines:

    Come tracciare trendline

    Tecnicamente, partendo dal lato sinistro del grafico e disegnando la linea verso destra la regola pratica è che una trendline dev’essere tracciata attraverso almeno tre punti (massimi o minimi consecutivi) del prezzo per essere valida.

    • Per tracciare una linea di tendenza rialzista, inizi dallo swing minimo sul lato sinistro del grafico e lo colleghi a uno swing minimo più alto e poi ancora al successivo.
    • Per tracciare una linea di tendenza ribassista, inizi con uno swing alto sul lato sinistro del grafico e lo colleghi allo swing alto più basso e poi ancora al successivo.

    Leggi anche: Trading Online.

    Trend line strategia

    Le strategie sulle trend line si basano sull’utilizzo di queste linee come supporti o resistenze mobili, che possono aiutare a trovare dei segnali di ingresso a mercato.

    I trader possono seguire la tendenza oppure andare contro il trend, pensando che questo invertirà la sua rotta.

    In entrambe le strategie, l’interpretazione della trendline è la stessa:

    • Se il prezzo è al di sopra della linea di tendenza rialzista, la tendenza è al rialzo.
    • Se il prezzo è al di sotto di una linea di tendenza ribassista, la tendenza è al ribasso.

    Trend line rialzista

    La strategia basata sulla trend line rialzista solitamente è di tipo trend following, quindi si basa sull’acquisto di un titolo vicino al supporto formato dalla linea di tendenza.

    Ma ovviamente in caso di breakout della trendline rialzista si può configurare anche un ingresso al ribasso.

    Trend line ribassista

    In caso di trend line ribassista si può operare seguendo il trend oppure aspettando un’inversione di tendenza e entrando al rialzo nel caso si verifichi una rottura della resistenza.

    Il trading in controtendenza è una strategia che vende quando il prezzo aumenta e acquista quando il prezzo diminuisce.

    Considerando che storicamente le tendenze al rialzo sono più durature di quelle al ribasso, la strategia più efficace è quella che attende la rottura della trendline ribassista e l’inversione di tendenza al rialzo.

    Rottura trend line

    La rottura della trend line può essere vista come una strategia in controtendenza ma non è il modo giusto di operare.

    Il breakout della trendline è più efficace quando si configura un ritorno alla tendenza prevalente.

    Vediamo quali sono i passaggi per sfruttare questa strategia operativa:

    • Stabilire una tendenza a lungo termine
    • Attendere che il prezzo venga “corretto” verso la tendenza a lungo termine
    • Disegnare una linea di tendenza per questa correzione a breve termine
    • Attendere che il prezzo superi questa linea di tendenza a breve termine
    • Acquistare sul breakout della linea di tendenza al ribasso o vendere sul breakout di una linea di tendenza al rialzo
    • Impostare uno stop loss oltre la linea di tendenza
    • Impostare un take profit almeno 2:1 rispetto allo stop loss

    Esempio strategia sulla rottura della trend line:

    Rottura trend line

    Rimbalzo trend line

    L’obiettivo di questa strategia è fare trading con la tendenza supportata dalla trendline. Si può acquistare vicino a una linea di tendenza rialzista o vendere vicino a una linea di tendenza ribassista.

    Vediamo quali sono i passaggi per sfruttare questa strategia operativa:

    • Stabilire l’andamento dei prezzi: al rialzo, al ribasso o laterale
    • Disegnare una linea di tendenza con almeno tre punti di oscillazione collegati
    • Estendere la linea di tendenza nel futuro
    • Attendere che il prezzo tocchi nuovamente la linea di tendenza
    • Impostare un ordine limite sulla linea di tendenza
    • Entrare a mercato nella direzione del trend quando il prezzo ha toccato la trendline
    • Inserire uno stop loss sotto lo swing minimo precedente in un trend rialzista (sopra lo swing massimo precedente in un trend ribassista)
    • Impostare un ordine take profit almeno 2:1 rispetto alla dimensione dello stop loss

    Esempio strategia sul rimbalzo della trend line:

    Rimbalzo trend line

    Esempi Trend line

    Ecco un grafico con un canale tracciato da 2 trendline ribassiste, una sui massimi e una sui minimi:

    Esempi Trend line

    Questo genere di approccio permette di fare trading a breve termine comprando e vendendo più volte finché i prezzi restano all’interno del canale.

    Le caratteristiche principali delle trend line sono:

    • Aiutano a capire se esiste una reale tendenza, mostrandola in maniera chiara.
    • L’angolo formato dalla trendline rispetto all’asse temporale serve a capire la forza del trend. I 45° sono la tendenza perfetta, angoli inferiori indicano un trend debole e angoli superiori indicano un trend forte, che spesso è destinato a durare poco.
    • Il numero di volte in cui il prezzo tocca la trend line ne conferma la solidità. Ma dopo cinque tocchi, la possibilità che la linea di tendenza si “rompa” aumenta in modo significativo.
    • Il grafico dev’essere zoomato e rimpicciolito per capire dove inizia la tendenza e se ci sono altri punti nei quali la trend line viene a contatto con massimi o minimi consecutivi.
    • Le linee di tendenza non sono una scienza esatta! È raro che il prezzo tocchi perfettamente una trend line e poi si inverta. Anche se le chiamiamo linee dobbiamo considerarle più come aree di tendenza se vogliamo trovare dei punti di ingresso e uscita dal mercato.

    App per tracciare trend line

    Esistono numerose app che aiutano a tracciare le trend line ma non c’è niente che supera il colpo d’occhio di un trader nel “vedere la tendenza” anche se i punti di swing non sono poi così evidenti.

    Se volete imparare ad usare al meglio le trend line accedete al Corso di Trading di XTB dal link qui sotto:

    Clicca qui e accedi gratis al Corso di Trading

    Trend line

    Conclusioni

    Utilizzate per misurare la forza di una tendenza,  le trend line sono uno degli indicatori di trading più versatili in circolazione. Può essere utilizzato non solo per le strategie trend following, ma per quasi tutte le strategie operative basate sulla volatilità.

    Per imparare a disegnare correttamente una trendline occorre molta pratica e una discreta esperienza nel vedere le tendenze del mercato.

    Le strategie operative basate sulle linee di tendenza devono essere testate in Demo e i Broker che abbiamo proposto in questa guida offrono tutto ciò che vi serve per iniziare:

    FAQ

    Cosa sono le trend line?

    Sono delle linee che identificano la tendenza prevalente.

    Come si usano le trend line?

    Permettono di capire quando il trend potrebbe proseguire o invertire.

    Che strategia usare con le trend line?

    Si può seguire il trend o entrare a mercato sulle inversioni di tendenza, meglio con un indicatore di conferma.

    Quali piattaforme permettono di tracciare le trend line?

    Questo indicatore è presente nelle principali piattaforme di trading, come la xStation 5 di XTB.

    Clicca per votare questo articolo!
    [Total: 0 Average: 0]
    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.