Cos’è l’analisi fondamentale e come si usa nel trading: Guida completa

La differenza tra l’investitore di successo e quello che fallisce è l’accuratezza delle informazioni alla base delle decisioni che prende. Esistono molti metodi diversi che si possono utilizzare per ottenere queste informazioni. L’analisi fondamentale è uno degli approcci più diffusi e anche uno dei più intuitivi.

Si basa sull’analisi approfondita dei rendiconti finanziari e di altre informazioni economiche “fondamentali”.

Fra queste troviamo le comunicazioni agli investitori, i comunicati stampa, i rapporti di analisti, P/E, PEG, ecc. L’obiettivo è avere un’idea della salute e del potenziale di una particolare attività.

In questa guida vedremo tutto ciò che bisogna conoscere sull’analisi fondamentale. Imparerete anche come integrarla in una strategia di investimento efficace e come sfruttarne le informazioni in maniera ottimale.

Inizialmente potete farvi guidare dall’esperienza dei trader più capaci che con il Copy Trading di eToro potrete copiare in tutte le loro operazioni a mercato.

Analisi fondamentale: Pro e contro:

Pro dell’Analisi fondamentale
Contro dell’Analisi fondamentale
✅ Offre una visione d’insieme ❌ E’ quasi inutile nel brevissimo termine
✅ Permette di fare previsioni a lungo termine ❌ Necessita di una buona preparazione economica
✅ Si può integrare in qualunque strategia ❌ Non mostra segnali di trading

Analisi fondamentale

Analisi fondamentale: Video tutorial

Iniziamo questa guida con un video-tutorial sull’analisi fondamentale:

Cos’è l’analisi fondamentale

L’analisi fondamentale è una metodologia economico/finanziaria che si concentra sull’identificazione delle metriche chiave di una determinata attività. L’obiettivo è valutarne la salute osservando i suoi rendiconti finanziari.

L’analisi fondamentale serve a fornire una stima precisa del valore intrinseco di un determinato titolo. La sua metodologia di valutazione analizza una varietà di fattori economici e finanziari e il modo in cui influiscono sulla performance dell’attività sottostante.

Tali fattori possono includere metriche finanziarie riguardanti attività, passività e guadagni, l’efficacia della gestione, le prestazioni dei competitors, indicatori macroeconomici come tassi di interesse, livelli di occupazione, previsioni del PIL, proiezioni degli analisti, comunicati stampa, notizie e altro ancora.

Alla base del value investing, l’analisi fondamentale serve a scoprire se un titolo è sottovalutato o sopravvalutato. Per determinarlo esamina tutti i dati rilevanti e fornisce un risultato che gli investitori possono confrontare con l’attuale prezzo di mercato.

In parole povere, fornisce una valutazione oggettiva che aiuta a decidere se investire o meno in un determinato asset.

Imparare l’analisi fondamentale

Il modo migliore per approcciarsi all’analisi fondamentale è seguire gli investimenti e le operazioni a mercato dei trader più esperti.

eToro un Broker diffuso in tutto il mondo, con più di 20 milioni di utenti registrati sulla sua piattaforma operativa, vi permette di imparare le basi dell’analisi fondamentale.

In pratica vi aiuta a comprendere i meccanismi che muovono le decisioni dei grandi investitori e allo stesso tempo vi permette di copiare tutte le loro operazioni di trading.

Il meccanismo a cui abbiamo accennato nell’introduzione si chiama Copy Trading ed è stato addirittura brevettato.

Con questo sistema potrete scegliere i migliori trader della community eToro, composta da centinaia di migliaia di investitori e con un click, ricopiare le loro operazioni sul vostro conto.

In questo modo, oltre a comprendere gradualmente i fondamentali che muovono determinate decisioni, replicherete anche i risultati dei trader che avete deciso di copiare (in base a quanto avete investito). Ecco qualche esempio:

trader etoro

I risultati passati non sono garanzia di rendimenti futuri.

Clicca qui e scegli quali trader copiare

Corso analisi fondamentale

Se siete alla ricerca di un vero e proprio Corso di analisi fondamentale abbiamo la soluzione giusta per voi, un corso gratuito sviluppato da un Broker famoso in tutta Europa.

XTB ha saputo conquistare la fiducia degli investitori anche per merito della quotazione in Borsa, che lo rende un intermediario estremamente affidabile.

La piattaforma proprietaria, chiamata xStation 5 , vi permette di investire in azioni in modo tradizionale oppure tramite i CFD. Questi ultimi offrono la possibilità di negoziare anche su ETF, indici, materie prime, Forex e criptovalute.

Ma il Corso di Trading è la punta di diamante dell’offerta di questo Broker, un vero compendio di nozioni che vanno dall’analisi fondamentale all’analisi tecnica, passando per l’utilizzo pratico delle piattaforme di trading.

Questo corso , ricco di video, pdf e webinar live, spiega quali fattori è necessario conoscere e valutare prima di qualsiasi investimento. E’ un corso gratuito e per accedervi basta usare il link qui sotto:

Clicca qui e accedi gratis al Corso di Trading

Guida all’analisi fondamentale

Abbiamo visto l’analisi fondamentale nella pratica con il Copy Trading, dopodiché ecco la teoria con il Corso di Trading, ma ora vi serve una guida all’analisi fondamentale che faccia da ponte fra teoria e pratica. Questa guida è fornita dalla Trading Central a cui Capex offre pieno accesso.

Capex è un Broker che dopo aver conquistato mezzo mondo, con i suoi servizi esclusivi, ha ottenuto anche una regolare licenza CONSOB, che ha subito attirato l’attenzione dei trader italiani.

Oltre alle piattaforme  MetaTrader 5 e WebTrader, una più tecnica e l’altra più versatile, offre migliaia di CFD che permettono di negoziare altrettanti strumenti finanziari.

Ma il fiore all’occhiello di Capex è l’accesso gratuito alla Trading Central, uno dei centri di analisi finanziarie più rinomati al mondo, dove troverete una concreta guida alla comprensione dell’analisi fondamentale.

Clicca qui per accedere gratis alla Trading Central

Analisi fondamentale trading

L’analisi fondamentale nasce con Benjamin Graham , una delle figure più importanti e influenti nella storia dei mercati finanziari.

Quando ancora investire in Borsa era riservato ad una nicchia di esperti, nel 1934, all’indomani della Grande Depressione, Benjamin Graham e David Dodd, entrambi professori alla Columbia Business School, pubblicarono un libro intitolato “Security Analysis”.

Il libro metteva in guardia gli investitori dal comportamento speculativo del mercato e li esortava a concentrarsi sul valore intrinseco di un titolo.

In una frase rivelatrice di questo libro Benjamin Graham dice:

Gli astuti osservatori dei bilanci societari sono spesso i primi a vedere il deterioramento del business di un’azienda.

In questo libro troverete la più completa risposta alla domanda: Cos’è l’analisi fondamentale?

Anche se è stato scritto quasi un secolo fa è molto moderno e permette di capire quanto è importante stimare il valore reale di un particolare bene e di una specifica attività.

E’ un’ottima base per determinare le tendenze a breve e medio termine dei prezzi, anche se attualmente i mercati sono molto più volatili e questo tipo di analisi trova maggiormente riscontro nelle previsioni a medio/lungo termine.

Graham e Dodd però non si sono concentrati sulle previsioni ma sulla metodologia, che in oltre 300 pagine viene descritta minuziosamente. Si parte dall’analisi accurata dei bilanci, dei conti economici, degli ammortamenti e di voci speciali, spesso trascurate dagli investitori meno attenti.

Analisi Fondamentale o Analisi Tecnica?

Queste due tipologie di analisi sono i pilastri del trading moderno e un bravo investitore dovrebbe conoscerle entrambe e non scegliere fra una e l’altra.

Ovviamente sono anche due visioni diametralmente opposte, che provengono da scuole di pensiero molto diverse, ma quando vengono utilizzate in maniera complementare, offrono il migliore sostegno a qualunque strategia operativa.

Analisi tecnica o fondamentale? E perché non entrambe?

Mentre quella fondamentale cerca di stimare il valore intrinseco di un’attività basandosi sui dati finanziari, l’analisi tecnica fa previsioni basate solo su due fattori: il prezzo dell’attività e il suo volume di trading.

Gli analisti tecnici utilizzano i grafici e indicatori come la Deviazione standard , la Media mobile o l’ADX per trovare modelli e anomalie formati dal prezzo del titolo e dal volume di scambio, che devono poi essere tramutatati in segnali operativi.

Nell’analisi tecnica non ci si concentra sul valore intrinseco ma si ritiene che il prezzo dica già tutto e sconti ogni indicazione o rendiconto finanziario.

Solitamente chi fa scalping o day trading, a causa della frequenza operativa si basa prevalentemente sull’analisi tecnica, mentre chi fa swing trading, trading di posizione o investimenti a lungo termine, trova maggiori indicazioni nell’analisi fondamentale.

Ma gli investitori più efficaci integrano le informazioni provenienti da questi due metodi di analisi e riescono a integrarli per ottenere le migliori indicazioni possibili.

Analisi fondamentale azioni

L’analisi fondamentale nasce con il mercato azionario e tuttora è un metodo strettamente legato a questa tipologia di asset.

Fra gli indicatori più utilizzati c’è il rapporto prezzo/utili (P/E) che si ottiene dividendo il prezzo di un titolo per l’utile per azione, di cui parleremo nel prossimo paragrafo.

Gli investitori cercano titoli con un rapporto P/E più basso della media della categoria di riferimento.

Un perfezionamento di P/E è il PEG che si riferisce al P/E diviso per il tasso di crescita annuo.

Anche in questo caso un titolo con un PEG basso ha dei fondamentali solidi e delle prospettive di crescita interessanti.

Naturalmente questi modelli economici non sono sempre di facile applicazione, specialmente se la società non è ben capitalizzata e passa rapidamente dall’attivo al passivo.

Le azioni altamente volatili, come le società tecnologiche, sono una razza a parte. In questo caso è impossibile calcolare un rapporto P/E che fornisca indicazioni utili, perché spesso il prezzo delle azioni è eccessivamente sovrastimato, tanto da invalidare questo modello di analisi fondamentale.

Utile per azione EPS

L’utile per azione (EPS) è calcolato dividendo l’utile netto per la media ponderata delle azioni ordinarie in circolazione.

Questo calcolo funziona bene al passato, ma se un analista vuole fare previsioni sul futuro deve anche prevedere l’emissione di nuove azioni.

A volte i rendiconti finanziari indicano due tipi di EPS: uno calcolato per i guadagni primari e l’altro per i guadagni diluiti, che includono anche warrant e opzioni oltre alle azioni in circolazione.

Questo significa che in caso di confronto fra EPS e di conseguenza fra P/E, bisogna assicurarsi di utilizzare gli stessi parametri di calcolo per l’EPS.

Analisi fondamentale forex

Come abbiamo detto l’analisi fondamentale è prevalentemente legata all’azionario ma questo non significa che non sia possibile applicarla anche ad altri mercati.

L’analisi Fondamentale Forex ad esempio rappresenta lo studio di tutti quei fattori economici e politici che possono influenzare le oscillazioni delle valute.

Il forex rappresenta il mercato valutario e i cambi sono molto influenzati dai fondamentali, come ad esempio fattori di tipo economico, macroeconomico e politico come tassi di interesse, PIL, cassa integrazione, disoccupazione, inflazione, ecc.

Analisi fondamentale crypto

Le criptovalute sono un mercato altamente volatile ma anche in questo caso è possibile applicare l’analisi fondamentale oltre a quella tecnica.

Le monete digitali infatti hanno un progetto alle spalle ed è valutando con attenzione questo progetto, l’eventuale DAO, la capitalizzazione, ecc. che si può comprendere quale futuro ci possiamo aspettare dal token che stiamo osservando.

Il modo migliore di procedere è quello di sviluppare una strategia e testarla in Demo, così da ottimizzarla ancor prima di mettere a rischio il vostro denaro.

Fortunatamente i Broker online che abbiamo proposto in questa guida permettono di fare questi test in maniera gratuita e illimitata, favorendo la crescita di trader e investitori.

Ecco i link ai conti Demo offerti gratis dai migliori Broker online:

Analisi fondamentale

Conclusioni

L’analisi fondamentale è un ingrediente vitale nei mercati finanziari e un bravo investitore ne deve conoscere almeno le basi.

Anche se molti trader cercano profitti a breve termine e modi per fare speculazione, conoscere e comprendere l’analisi fondamentale è importante per realizzare delle strategie di successo.

Vale la pena approfondire questo tipo di analisi, anche se ci vuole tempo per apprenderne tutti i segreti, del resto Warren Buffett non è diventato ricco in pochi giorni.

Di seguito trovate un elenco dei Broker online che permettono di studiare l’analisi fondamentale e di testarla in Demo:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma MT5
  • Zero commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% de las cuentas de CFD minoristas pierden dinero
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    FAQ

    Cosa sono i fondamentali in Borsa?

    Sono tutti quei fattori economici e finanziari oggettivi, che indicano il valore intrinseco di un titolo.

    Dove fare analisi fondamentale?

    Questo tipo di analisi si adatta a qualunque asset ma nasce per il mercato azionario.

    A cosa serve l’analisi tecnica?

    L’analisi tecnica si basa sul prezzo e ritiene che tutto venga scontato dal prezzo di un titolo, anche i suoi fondamentali.

    Come sfruttare l’analisi fondamentale?

    Nella piattaforma di un Broker come eToro, molto intuitiva e moderna.

    Clicca per votare questo articolo!
    [Total: 0 Average: 0]
    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.