Indicatore Vortex : Cos’è, come funziona e quali strategie adottare

Pubblicato: 30 Giugno 2023 di Valerio Sanna

L’indicatore Vortex è uno strumento di analisi tecnica che aiuta i trader a identificare e confermare le tendenze di mercato. Composto da due linee, +VI e -VI, fornisce segnali di acquisto o vendita in base ai loro incroci. L’indicatore si basa sul concetto di movimento direzionale ma è importante considerare i falsi segnali nei mercati laterali o instabili e utilizzare l’indicatore insieme ad altri strumenti di analisi tecnica. 

Indicatore Vortex: Pro e Contro

PRO
CONTRO
✅ Identifica le tendenze ❌ Funziona nei mercati in trend
✅ Fornisce segnali di acquisto e di vendita ❌ Necessita di conferme
✅ E’ compatibile con molte piattaforme ❌ Fornisce dei falsi segnali

Il Corso di trading gratuito offerto da LiquidityX rappresenta un’opportunità fondamentale per massimizzare l’utilizzo dell’indicatore Vortex:

Clicca qui e scarica gratis il Corso di trading

Tutorial indicatore Vortex

Cos’è l’indicatore Vortex?

Nell’edizione di gennaio 2010 della rivista Technical Analysis of Stocks & Commodities è stato presentato il Vortex Indicator (VI), un innovativo strumento sviluppato da due esperti svizzeri di nome Etienne Botes e Douglas Siepman. L’ispirazione per la creazione di questo indicatore è stata tratta dal lavoro di Alexander Elder, autore di fama nel settore del Forex.

Da allora, l’indicatore Vortex ha acquisito una vasta popolarità tra gli operatori finanziari , tuttavia, i trader al dettaglio hanno scoperto questo indicatore in un secondo momento, in quanto la sua fama si è diffusa inizialmente all’interno della comunità Forex.

Come fare trading con l’indicatore Vortex

L’indicatore Vortex si rivela un utile strumento per rilevare i pattern di inversione e confermare le tendenze prevalenti all’interno del mercato finanziario. La sua efficacia si manifesta attraverso l’intersezione delle linee verde e rossa, le quali rappresentano dei segnali di acquisto e vendita significativi per i trader.

  • Si consiglia di procedere con l’acquisto quando il valore del +VI (Vortex Indicator positivo) attraversa al di sopra del -VI (Vortex Indicator negativo).
  • Si suggerisce di optare per la vendita quando il -VI supera il +VI.

Per ottenere il massimo beneficio dall’utilizzo del Vortex nell’ambito del trading, è cruciale possedere una solida conoscenza dei mercati finanziari e la capacità di interpretare correttamente i segnali che confermano o mettono in discussione le indicazioni fornite da questo strumento. Tale competenza richiede una formazione teorica e pratica approfondita.

Per agevolare questo processo, il rinomato broker online LiquidityX offre ai propri utenti una serie di risorse indispensabili per il successo nel trading, inclusa la piattaforma MetaTrader. Grazie a questa piattaforma, gli utenti hanno la possibilità di applicare l’indicatore Vortex ai grafici di diversi asset finanziari di loro interesse.

Corso di trading per l’indicatore Vortex

Per massimizzare l’utilizzo dell’indicatore Vortex e acquisire una conoscenza approfondita nel campo del trading online, un primo passo fondamentale consiste nel partecipare a un Corso di trading sviluppato appositamente da esperti del settore.

Questo corso offre una formazione completa e di alta qualità, consentendo ai trader di comprendere appieno il funzionamento di questo indicatore e di utilizzarlo con successo sulle piattaforme di trading.

Una delle caratteristiche distintive del Corso di Trading offerto da LiquidityX è la sua accessibilità gratuita. Questa politica permette a chiunque desideri migliorare le proprie abilità operative di partecipare al corso senza dover sostenere alcuna spesa economica.

Clicca qui e scarica gratis il Corso di trading

Segnali di trading a conferma del Vortex

I Segnali di trading forniti dalla Trading Central, disponibili gratuitamente su LiquidityX, rappresentano una risorsa di grande valore per potenziare l’efficacia dell’indicatore Vortex. Questi segnali offrono agli utenti una conferma affidabile per prendere decisioni operative basate su quest’indicatore.

La Trading Central è un rinomato fornitore di analisi e segnali nel settore finanziario, riconosciuto per la sua competenza e l’accuratezza delle previsioni di mercato. I segnali di trading offerti coprono una vasta gamma di strumenti finanziari, tra cui azioni, indici, coppie di valute e materie prime, fornendo un supporto completo per il trading online.

Quando combinati con l’indicatore Vortex, questi segnali possono agire come una conferma e migliorare l’efficacia dell’oscillatore stesso.

Clicca qui e ricevi gratis i Segnali di trading

Indicatore Vortex in Demo

Per consentire ai trader di utilizzare l’indicatore Vortex in modo sicuro e consapevole, è consigliabile testarlo in un ambiente protetto prima di applicarlo al trading reale. Una soluzione efficace consiste nell’utilizzare un conto Demo, che consente di fare trading utilizzando risorse virtuali anziché denaro reale.

L’impiego di un conto Demo offre un’opportunità preziosa per familiarizzare con il Vortex, consentendo ai trader di acquisire fiducia nei segnali e nel comportamento di questo strumento di analisi tecnica. Questo ambiente di “pratica virtuale” consente di sperimentare l’applicazione del Vortex Indicator in condizioni di mercato simulate, evitando il rischio di subire effettive perdite finanziarie.

Clicca qui e accedi gratis al conto Demo

Formula indicatore Vortex

L’indicatore Vortex è composto da due linee, +VI (Vortex Indicator Positive) e -VI (Vortex Indicator Negative), che vengono calcolate utilizzando le seguenti formule:

  • +VI = Valore Assoluto (Massimo corrente – Minimo precedente) / Intervallo di True Range degli ultimi n giorni
  • -VI = Valore Assoluto (Minimo corrente – Massimo precedente) / Intervallo di True Range degli ultimi n giorni

Il True Range rappresenta l’intervallo di prezzo massimo tra il massimo e il minimo di una determinata giornata, considerando anche eventuali gap di apertura. 

Come funziona l’indicatore Vortex

L’indicatore Vortex è uno strumento tecnico ampiamente utilizzato dai trader per identificare i segnali di inizio di una nuova tendenza o di continuazione di una tendenza esistente.

Quando si analizza l’indicatore Vortex, si noterà che esso è costituito da due linee: +VI e -VI. In modo simile alle candele:

  • la linea verde (+VI) rappresenta la pressione di acquisto rialzista,
  • la linea rossa (-VI) rappresenta la pressione di vendita ribassista.

Graficamente, +VI e -VI sono spesso rappresentati in maniera indipendente sotto un grafico a candele. I punti in cui queste due linee si intersecano fungono da segnali di acquisto o vendita per i trader.

La storia dei dati gioca un ruolo essenziale nell’utilizzo di questo indicatore, in particolare gli ultimi due giorni di negoziazione. Quello che viene visualizzato sul grafico è una rappresentazione dei massimi e minimi dei due giorni precedenti.

  • Un trend rialzista si manifesta quando vi è una distanza significativa tra il minimo registrato due giorni prima e il massimo attuale.
  • Un trend ribassista è considerato forte se la distanza tra il minimo attuale e il massimo precedente è ampia.

Attraverso l’analisi di tali pattern e distanze, i trader possono ottenere indicazioni sulla forza e direzione delle tendenze del mercato, consentendo loro di prendere decisioni operative informate e cercare opportunità di profitto. L’indicatore Vortex rappresenta quindi uno strumento prezioso per l’analisi tecnica e la formulazione di strategie di trading.

Il movimento direzionale e l’indicatore Vortex

Per una comprensione più approfondita dell’indicatore Vortex, è importante parlare del concetto di movimento direzionale. Secondo l’approccio di Wilder, il movimento direzionale rappresenta la parte più ampia dell’intervallo di movimento di un dato giorno che si estende al di fuori dell’intervallo di movimento dell’intera giornata precedente.

Per semplificare ulteriormente, è utile associare il movimento direzionale alla direzione generale del trend dei prezzi. Ad esempio:

  • Il movimento direzionale positivo è rappresentato dalla parte della barra del prezzo che si trova al di sopra delle barre precedenti. Questo indica un movimento rialzista.
  • Il movimento direzionale negativo si riferisce alla parte della barra del prezzo che si trova al di sotto del minimo precedente, indicando un movimento ribassista.

L’indicatore Vortex utilizza queste informazioni sul movimento direzionale per fornire ulteriori segnali e conferme sullo sviluppo di una tendenza. Analizzando il movimento direzionale positivo e negativo, insieme alle linee +VI e -VI, i trader possono ottenere una visione più completa della dinamica di un trend e prendere decisioni di trading più informate.

È importante sottolineare che l’interpretazione corretta del movimento direzionale e l’utilizzo dell’indicatore Vortex richiedono una solida comprensione dell’analisi tecnica e una pratica adeguata. I trader dovrebbero considerare l’applicazione di tali strumenti in combinazione con altri Segnali e indicatori per una valutazione completa del mercato e delle opportunità di trading.

Strategie con l’indicatore Vortex

  • Un segnale di acquisto nell’indicatore Vortex si verifica quando la linea verde (+VI) attraversa la linea rossa (-VI) dall’alto verso il basso.
  • Un segnale di vendita si verifica quando la linea rossa (-VI) attraversa la linea verde (+VI) dal basso verso l’alto. È importante sottolineare che la scelta tra acquisti o vendite allo scoperto dipende dalla strategia e dalle preferenze individuali del trader.

Solitamente, le piattaforme di trading impostano automaticamente un periodo di 14 per l’indicatore Vortex, ma i trader esperti possono adattarlo in base alle proprie esigenze. Modificare il periodo può influire sulla sensibilità dell’indicatore, consentendo una maggiore personalizzazione in base alle condizioni di mercato e alle preferenze del trader.

Strategie con l’indicatore Vortex

Se attualmente si è in una posizione long e l’indicatore Vortex fornisce un segnale di inversione verso una posizione short, è consigliabile considerare il livello di minimo come punto di uscita dalla posizione long. In alternativa, si potrebbe decidere di chiudere la posizione long e aprire una posizione short una volta che l’indicatore Vortex conferma la nuova direzione.

Nell’immagine sopra, che mostra il grafico MES a 5 minuti, è evidente un forte segnale di vendita quando la linea rossa (-VI) attraversa sopra la linea verde (+VI). Questo segnale indica una possibile inversione del trend e un’opportunità per entrare in una posizione short.

Il segnale di vendita è ulteriormente confermato dalla presenza dei punti PSAR (Parabolic SAR) posizionati sopra la candela ribassista. Questo indicatore tecnico, quando i punti si trovano sopra la candela, fornisce un’indicazione di potenziale movimento ribassista.

Tuttavia, è importante notare che il mercato può essere volatile e i movimenti dei prezzi possono superare le aspettative. Nell’esempio citato, il MES ha registrato un movimento superiore a 70 punti, che potrebbe aver superato le previsioni o le strategie del trader. Ciò sottolinea l’importanza di gestire attentamente i rischi e adattare le strategie di trading alle condizioni di mercato.

Falsi segnali

Va tenuto presente che, come tutti gli indicatori tecnici, il Vortex può generare falsi segnali. Questi falsi segnali possono portare a decisioni di trading errate e potenzialmente costose. Pertanto, per mitigare questo rischio, è consigliabile utilizzare l’indicatore Vortex in combinazione con altri indicatori e strumenti di analisi.

Tra gli indicatori complementari che possono essere utilizzati insieme all’indicatore Vortex, il MACD (Moving Average Convergence Divergence) è menzionato come uno dei preferiti. Il MACD può fornire ulteriori conferme o avvertenze sui segnali generati dall’indicatore Vortex.

Altri indicatori che possono essere utili includono l’oscillatore PSAR e la media mobile a 21 giorni. Alcuni trader potrebbero anche considerare l’utilizzo della media mobile semplice a 100 giorni per identificare la direzione generale del trend di lungo periodo.

Tuttavia, è importante notare che l’utilizzo di più indicatori non garantisce l’eliminazione totale dei falsi segnali. Inoltre, l’indicatore Vortex funziona meglio nei mercati con una chiara tendenza al rialzo o al ribasso. Nei mercati caratterizzati da range limitati o instabili, l’efficacia dell’indicatore potrebbe essere ridotta. In tali condizioni di mercato, aumentare il numero di periodi utilizzati nell’indicatore, come ad esempio passare da 14 a 25 periodi, potrebbe essere un’opzione da considerare per adattare l’indicatore alle condizioni del mercato.

Indicatori e pattern di trading

indicatore Vortex

Conclusioni

L’indicatore Vortex si è dimostrato uno strumento utile per i trader perché aiuta ad identificare i segnali di inizio di una nuova tendenza o di continuazione di una tendenza esistente, fornendo indicazioni sulla pressione di acquisto o vendita presenti nel mercato.

Tuttavia, è importante considerare anche i suoi limiti, come i falsi segnali in mercati laterali e l’importanza di utilizzarlo in combinazione con altri indicatori per una maggiore efficaci.

Per massimizzare i benefici dell’utilizzo dell’indicatore Vortex, è consigliabile acquisire una buona formazione teorica e pratica nel trading, utilizzare piattaforme affidabili come MetaTrader offerta da Broker come LiquidityX e sfruttare strumenti come i Segnali di trading forniti da Trading Central. Con una corretta comprensione e applicazione, l’indicatore Vortex può essere un valido supporto per prendere decisioni di trading informate e aumentare le probabilità di successo nel mercato finanziario.

Il primo step è comprenderne il funzionamento e per questo vi consigliamo di scaricare il Corso di trading gratuito offerto da LiquidityX:

Clicca qui e scarica gratis il Corso di trading

FAQ

Cos’è l’indicatore Vortex?

L’indicatore Vortex è uno strumento di analisi tecnica utilizzato dai trader per identificare segnali di inversione o conferma di tendenza nei mercati finanziari.

Come funziona l’indicatore Vortex?

L’indicatore Vortex si basa su due linee: +VI (pressione di acquisto rialzista) e -VI (pressione di vendita ribassista). Il loro incrocio fornisce segnali di acquisto o vendita.

Come posso utilizzare l’indicatore Vortex nel mio trading?

L’indicatore Vortex può essere utilizzato per prendere decisioni operative, come entrare o uscire da una posizione. È consigliabile confermare i segnali dell’indicatore con altri strumenti o indicatori per ridurre i falsi segnali.

Quali sono i limiti dell’indicatore Vortex?

L’indicatore Vortex può generare falsi segnali in un mercato laterale o instabile. È importante adattare le strategie di trading e utilizzare altri strumenti per mitigare questo rischio.

Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.