Ichimoku: Cos’è, come funziona e come si usa [Esempi e strategie]

Pubblicato: Aprile 15, 2022 di Valerio Sanna

Ichimoku Kinko Hyo (IKH) è un indicatore di analisi tecnica molto interessante ma con una grafica meno immediata dei principali indicatori che abbiamo visto in altri articoli.

Mostra i livelli di tendenza dei prezzi e la aree di supporto e resistenza in maniera davvero originale, ma una volta che avrete capito come funziona, potrebbe esservi d’aiuto per i segnali di ingresso e di uscita che genera.

Graficamente mostra una “nuvola” colorata sul grafico e questo può essere un tantino invasivo e non lasciare spazio ad altri indicatori. D’altro canto è uno di quegli strumenti di analisi tecnica che non hanno bisogno di altro per funzionare e racchiudono una serie di informazioni molto utili.

In questa guida vedremo come funziona Ichimoku e come si usa nel trading. Se volete vederlo in azione provatelo sul conto Demo offerto gratis da eToro, una delle piattaforme migliori sul mercato.

Ichimoku: Pro e contro:

Pro della nuvola Ichimoku
Contro della nuvola Ichimoku
✅ Mostra numerose indicazioni ❌ Occupa tutto il grafico
✅ Integra più indicatori ❌ L’interpretazione non è immediata
✅ Disponibile su qualsiasi piattaforma ❌ E’ adatto solo ai mercati in trend
✅ Permette di generare segnali di ingresso e di uscita
 

Ichimoku

Ichimoku: Video tutorial

Iniziamo questa guida con un Video-tutorial sull’indicatore Ichimoku e sul suo utilizzo nel trading:

Ichimoku indicatore

L’indicatore Ichimoku è uno strumento inconfondibile in analisi tecnica, che non somiglia a nient’altro, anche se è stato poi “copiato” da altri indicatori derivati. Inventato da Goichi Hosada nel 1969, un giornalista giapponese esperto di analisi tecnica, si è poi largamente diffuso in ogni piattaforma di trading.

Anche se mostra supporti e resistenze, in realtà è molto diverso dai classici indicatori di quel genere. Permette di seguire il trend in atto e di prevederne i movimenti futuri sfruttando ben 5 medie mobili.

Vediamo a cosa corrispondono queste 5 medie mobili che lo compongono partendo da questo esempio:

Ichimoku indicatore

  1. Kijun Sen (di colore blu nel grafico) è detta anche linea standard o linea base, viene calcolata facendo la media fra il massimo più alto e il minimo più basso degli ultimi 26 periodi.
  2. Tenkan Sen (di colore rosso nel grafico) è anche conosciuta come la linea di svolta e deriva dalla media fra il massimo più alto e il minimo più basso degli ultimi 9 periodi.
  3. Chikou Span (di colore verde nel grafico) è semplicemente il prezzo di chiusura tracciato con un ritardo di 26 periodi ed è detta linea di ritardo.
  4. Senkou Span A, (di colore arancione sul grafico) che compone la nuvola di colore arancione viene definita dalla media fra la Tenkan-sen e la Kijun-sen proiettata in avanti di 26 periodi.
  5. Senkou Span B, (di colore viola sul grafico) è la seconda linea che delimita la nuvola e viene definita dividendo per 2 la media dei massimi e dei minimi degli ultimi 52 periodi, proiettata in avanti di 26 periodi.

La nuvola arancione viene chiamata Kumo e mostra sia il trend futuro che le aree di supporto e resistenza.

Capiamo bene che inizialmente questo può risultare come uno degli indicatori di trading più complessi e che difficilmente può essere sfruttato senza studiarne le caratteristiche, ma successivamente vi renderete conto quanto sia potente e unico.

A differenza di bande di Bollinger o Ritracciamento di Fibonacci, la nuvola di Ichimoku può fornire segnali di ingresso e di uscita dal mercato senza l’ausilio di altri strumenti o indicatori, facilitando non poco il lavoro dei trader che ne fanno uso.

Ichimoku nel trading

L’utilizzo della nuvola Ichimoku nel trading è molto efficace perché mostra il trend passato e anche la previsione futura. Tenete presente però che questo strumento di analisi tecnica dev’essere usato solo in presenza di una tendenza evidente del mercato.

In caso di lateralità dei prezzi la sua efficacia cala drasticamente ed è consigliabile sfruttare un oscillatore come Stocastico o RSI per cercare dei segnali di ingresso a mercato.

Detto questo, per utilizzare l’Ichimoku vi occorre una piattaforma di trading che lo integri fra gli strumenti disponibili.

Nell’elenco qui sotto ci sono una serie di Broker con relative piattaforme che offrono la nuvola di Ichimoku fra i loro indicatori integrati. Fate pratica in Demo, così da non rischiare il vostro denaro mentre fate i vostri test:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% de las cuentas de CFD minoristas pierden dinero
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Ovviamente si tratta di Broker regolamentati e totalmente affidabili, con una serie di licenze a conferma della loro sicurezza. Ma se volete sapere quali offrono i migliori indicatori Ichimoku, vi consigliamo di partire con le piattaforme di eToro, XTB e Capex:

    eToro

    eToro è un Broker con oltre 20 milioni di utenti registrati alla sua piattaforma di trading e una qualità complessiva davvero notevole.

    La piattaforma è proprietaria e rappresenta un modello per tutti i competitors. Permette infatti di utilizzare decine di indicatori, fra i quali anche la nuvola Ichimoku, che potrà essere inserita nel grafico di azioni, indici, forex, materie prime e criptovalute.

    Inoltre, per apprendere strategie particolarmente redditizie c’è il Copy Trading, un sistema che permette di selezionare e copiare le operazioni eseguite dai migliori trader su eToro.

    In questo modo, oltre ad imparare le tecniche dei più esperti, replicherete anche i risultati dei trader che avete deciso di copiare (in base a quanto avete investito). Ecco qualche esempio:

    trader etoro

    I risultati passati non sono garanzia di rendimenti futuri.

    Clicca qui e scegli quali trader copiare

    XTB

    XTB è un Broker quotato in borsa, che si è diffuso largamente in tutta l’Unione europea, anche grazie alla licenza CySEC che ha ottenuto e che ne conferma l’affidabilità complessiva.

    Offre una piattaforma proprietaria, la xStation 5 che permette di sfruttare l’indicatore Ichimoku su qualsiasi timeframe ed impostarlo sul grafico di qualsiasi titolo, fra azioni, ETF, indici, materie prime, Forex e criptovalute.

    Per imparare ad usare al meglio questo indicatore  potete fare affidamento sul  Corso di Trading sviluppato appositamente da questo Broker. Questo corso spiega come usare i principali indicatori di analisi tecnica e come sviluppare delle strategie efficaci.

    Lo potete scaricare gratis anche se non siete clienti di XTB, vi basta usare il link qui sotto:

    Clicca qui e scarica gratis il Corso di Trading

    Capex

    Capex è un Broker provvisto di regolare licenza CONSOB, il che lo qualifica come intermediario sicuro e regolamentato anche nel nostro paese.

    Potete impostare l’indicatore Ichimoku su due piattaforme offerte gratuitamente da Capex: La MetaTrader 5 e la WebTrader, una più tecnica e l’altra più versatile e moderna.

    Ma se volete imparare come si usa la nuvola di Ichimoku e gli altri indicatori di trading, potete sfruttare i Segnali di Trading inviati gratis da Capex ed elaborati dalla prestigiosa Trading Central.

    Clicca qui per ricevere gratis i Segnali di Trading

    Ichimoku: come si usa

    Per usare al meglio l’indicatore Ichimoku dovete comprendere a che servono e cosa indicano le 5 linee che abbiamo descritto.

    Questo indicatore è famoso per la nuvola, che assume differenti colorazioni in base alle previsioni dell’indicatore e mostra un colore verde se il trend previsto è rialzista, rosso se è ribassista.

    Le 5 linee non sono lì per caso, né tanto meno per confondere il trader, Le linee Tenkan-sen e Kijun-sen formano dei supporti nella fasi bullish del mercato, mentre si trasformano in resistenze nelle fasi bearish.

    Il prezzo incontra per prima la linea Tenkan-sen che si comporta in maniera simile a una SMA a 9 periodi, pertanto non si discosta mai troppo dal prezzo.

    Ichimoku quando entrare

    Ichimoku quando entrare

    I segnali di trading generati dall’indicatore Ichimoku sono molteplici, ma in linea di principio si entra al rialzo quando:

    • Il prezzo supera (dal basso verso l’alto) la linea Tenkan-sen (rossa).
    • Quando il prezzo (proseguendo al rialzo) raggiunge la Kijun-sen (blu) confermando il trend rialzista e la sua forza.

    Allo stesso modo si può entrare al ribasso quando:

    • Il prezzo supera (dall’alto verso il basso) la linea Tenkan-sen (rossa)
    • Quando il prezzo (proseguendo al ribasso) raggiunge la Kijun-sen (blu) confermando il trend ribassista e la sua forza.

    Ma questo non è l’unico segnale generato dall’Ichimoku. Possiamo entrare al rialzo anche quando:

    • La linea rossa Tenkan-sen attraversa dal basso verso l’alto la linea blu Kijun-sen.

    In maniera speculare c’è un segnale di vendita quando:

    • La linea rossa Tenkan-sen attraversa dall’alto verso il basso la linea blu Kijun-sen.

    La colorazione della nuvola Ichimoku (Ichimou cloud) rafforza i segnali visti in precedenza. Si entra al rialzo solo in presenza di una nuvola verde e si entra al ribasso solo se la nuvola diventa rossa.

    Se il prezzo si trova all’interno della nuvola significa che il trend è debole ed meglio attendere prima di entrare a mercato.

    L’indicatore Ichimoku mostra anche la volatilità dei prezzi con l’ampiezza della nuvola. Quanto più questa è ampia, tanto maggiore sarà la volatilità. Viceversa quando la nuvola si assottiglia.

    Quando il prezzo attraversa completamente la nuvola è probabile che si verifichi un’inversione di tendenza.

    Esempi Ichimoku cloud

    Vediamo adesso un esempio dell’indicatore Ichimoku in questo caso basato sulla coppia forex Eur/Usd:

    Esempi Ichimoku cloud

    La strategia prevede di attendere l’incrocio della linea Tenken (rossa) che attraversa sopra la linea di base Kijun (blu). A questo punto la nuvola è ancora rossa e dobbiamo aspettare prima di entrare al rialzo.

    Il prezzo resta ancora all’interno della nuvola per poi rompere al rialzo una seconda volta e poco dopo la nuvola cambia colore, confermando il segnale rialzista.

    Si può mantenere la posizione finché la linea rossa non incrocia di nuovo la blu dall’alto al basso, questo è un chiaro segnale di uscita.

    Al successivo incrocio dal basso verso l’alto, quando il prezzo è al di sopra della nuvola verde si può entrare nuovamente al rialzo.

    Ancora una volta, si può uscire al verificarsi di un  nuovo crossover fra Tenken Sen e Kijun Sen.

    Naturalmente quando prenderete dimestichezza con questo indicatore riuscirete ad ottimizzare i livelli di ingresso e di uscita ancor prima dei crossover che abbiamo visto.

    Ichimoku pdf

    Per imparare queste strategie basate sull’Ichimoku vi consigliamo un Corso di Trading completo, che vi sarà utile anche per imparare ad usare gli altri indicatori di analisi tecnica.

    Questo corso è offerto gratuitamente da XTB e potete scaricarlo gratis anche se non siete clienti del Broker, vi basta usare il link qui sotto:

    Clicca qui e scarica gratis il Corso di Trading

    Ichimoku

    Conclusioni

    L’ Ichimoku è formato da 5 linee che assieme forniscono una serie di indicazioni molto utili per entrare ed uscire dal mercato. Fondamentalmente è un indicatore di tendenza e può anche essere usato per prevedere le inversioni.

    E’ uno strumento davvero completo, ma in alcune strategie viene affiancato da altri indicatori, come ad esempio il Relative Strength Index (RSI) che può aiutarvi a migliorare l’accuratezza dei segnali.

    Prima di entrare a mercato dovete comunque elaborare una strategia e testarla in Demo, così da non correre rischi mentre imparate come si usa la nuvola Ichimoku.

    Dopodiché vi baseranno pochi click per passare agli investimenti veri e propri. Ecco i link ai conti Demo offerti gratis dai migliori Broker online:

    FAQ

    Ichimoku cos’è?

    E’ un indicatore di origine giapponese, composto da 5 medie mobili. La parola Ichimoku significa: Equilibrio del grafico con uno sguardo. In effetti è un indicatore che sembra caotico ma in realtà è molto efficace.

    Come si legge l’Ichimoku?

    Occorre pratica, ma sostanzialmente indica la forza del trend in atto e le inversioni future. Le linee e la nuvola formano supporti e resistenze che aiutano a comprendere i movimenti dei prezzi.

    Che strategia usare con l’Ichimoku?

    La strategia è di tipo Trend-following e i segnali di ingresso e di uscita provengono dai crossover delle linee che compongono l’Ichimoku.

    Quali piattaforme offrono l’Ichimoku?

    Questo indicatore è presente nelle principali piattaforme di trading, come la MetaTrader 5 di Capex.

    Clicca per votare questo articolo!
    [Total: 0 Average: 0]
    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.